La morte di Soleimani è lo specchio di un decennio complicato: quello che inizia adesso

Nella notte tra giovedì e venerdì gli Stati Uniti, nel corso di un attacco di precisione su Baghdad, hanno ucciso il generale iraniano Qassem Soleimani. Le conseguenze della  morte del numero due della sezione "Quds", l'unità di forza speciale del Corpo delle Guardie della Rivoluzione islamica responsabile delle operazioni all'estero, sono incerte: è improbabile che … Continua a leggere La morte di Soleimani è lo specchio di un decennio complicato: quello che inizia adesso

Perché non possiamo ignorare quello che sta succedendo in Kashmir

E no, la risposta non è solo: “Il Primo Ministro pakistano ha minacciato di scatenare una guerra nucleare dalle pagine del New York Times”. La fine dell’Impero Nel 1921 Winston Churchill convocò al Cairo un ristretto gruppo di Orientalisti, tra cui T.E. Lawrence e Gertrude Bell. Il primo punto nell’agenda dell’allora Segretario di Stato per … Continua a leggere Perché non possiamo ignorare quello che sta succedendo in Kashmir

Iran: perché il caso Zarif segna un punto a favore dei moderati

Nella giornata di lunedì il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha annunciato con un post su instagram di aver rassegnato le dimissioni dal suo incarico. Il quotidiano Al-Monitor ha riportato il parere di alcune fonti anonime secondo le quali Zarif avrebbe espresso indignazione per la sua esclusione dall’incontro tra la Guida Suprema Ali … Continua a leggere Iran: perché il caso Zarif segna un punto a favore dei moderati

A Riad si apre il processo per l’omicidio Khashoggi con un messaggio chiaro ad alleati e detrattori: Mohammed bin Salman è intoccabile

A tre mesi dall’assassinio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi e dopo numerosi tentativi di depistaggio la procura di Riad ha dato il via al processo contro undici cittadini sauditi accusati di essere coinvolti nell’omicidio al consolato di Istanbul. Si tratta chiaramente di un’operazione volta a rassicurare gli alleati, nonché di un messaggio a chi pensava … Continua a leggere A Riad si apre il processo per l’omicidio Khashoggi con un messaggio chiaro ad alleati e detrattori: Mohammed bin Salman è intoccabile

L’omicidio Khashoggi potrebbe portare a un’apertura nella crisi in Yemen?

Quella in Yemen è la guerra dimenticata del Medio Oriente. Secondo le Nazioni Unite si tratta della peggiore crisi umanitaria attualmente in corso con 16.000 vittime civili, milioni di sfollati e più di 13.000 persone che starebbero lottando contro la mancanza di cibo in quella che è stata definita “la più grave carestia degli ultimi … Continua a leggere L’omicidio Khashoggi potrebbe portare a un’apertura nella crisi in Yemen?

Un’altra occasione persa: l’Italia non partecipa al summit di Marrakech sul Global Compact for migration

L’accordo che nella giornata di ieri è stato firmato a Marrakech è, probabilmente, lo strumento più innovativo mai pensato in materia di gestione dell’immigrazione. Il Global Compact for Migration prende le mosse dal report “Making migration works for all” pubblicato dalle Nazioni Unite nel dicembre 2016, che ne contiene i principi ispiratori. L’idea delle migrazioni … Continua a leggere Un’altra occasione persa: l’Italia non partecipa al summit di Marrakech sul Global Compact for migration

Il Libano si presenta più diviso che mai al 75° anniversario dell’indipendenza

“Tra la Siria e Israele ci sono i monti dell’Iran”. Non si tratta di un’inesattezza geografica, quanto di un modo per esprimere la complicata situazione geopolitica mediorientale e, in particolare, lo scontro di Tel Aviv con uno dei suoi nemici di sempre: l’Iran degli ayatollah. I monti sono le alture del Golan, strappate da Israele alla … Continua a leggere Il Libano si presenta più diviso che mai al 75° anniversario dell’indipendenza

Le “care vecchie abitudini”: la procura di Catania ordina il sequestro della nave Aquarius

Una settimana fa il gip di Catania Carlo Cannella, su richiesta del procuratore Carmelo Zuccaro, ha ordinato il sequestro della nave Aquarius di Medici Senza Frontiere e SOS Mediterranée . L’indagine riguarda presunte irregolarità nello smaltimento dei rifiuti di bordo, con particolare riferimento ai vestiti usati dei migranti, agli scarti alimentari e ai rifiuti medici. … Continua a leggere Le “care vecchie abitudini”: la procura di Catania ordina il sequestro della nave Aquarius